Disinfezioni biologiche

Interesse nella ricerca di nuove metodologie contro gli infestanti.

Disinfezioni biologiche

Da sempre la Nuova Topolin ha mantenuto alto l’interesse nella ricerca di nuove metodologie di azione contro gli infestanti.

Disinfezioni biologiche

Da sempre la Nuova Topolin ha mantenuto alto l’interesse nella ricerca di nuove metodologie di azione contro gli infestanti.

I nostri servizi

Sanificazione
ambienti da COVID-19

Interventi di sanificazione e disinfezione di ambienti civili e industriali. Interveniamo anche contro salmonella e legionella, sanificando impianti idrici e di ventilazione.

Disinfestazioni Biologiche

Da sempre la Nuova Topolin ha mantenuto alto l’interesse nella ricerca di nuove metodologie di azione contro gli infestanti.

Di pari passo, il processo di globalizzazione ha rivolto la sua attenzione verso una gestione più green e consapevole dei processi produttivi e di consumo.

Nell’ambito del pest-control, questo binomio ha favorito lo sviluppo di metodologie di azione contro gli infestanti tali da minimizzare la dispersione di biocidi nell’ambiente e preservare al massimo il benessere animale.

Le linee guida che caratterizzano la ricerca e lo sviluppo nell’ambito della Bio Disinfestazione sono:

  • Benessere animale: eliminazione progressiva dei metodi di cattura cruenta degli animali come piastre collanti, a favore di metodi di cattura ed eliminazione istantanea (elettrocuzione, CO2 e trappole a scatto)
  • Identificazione dell’infestante: eliminazione target con conseguente utilizzo di metodi e misure dedicate. In tal modo vengono esclusi dall’azione di disinfestazione animali non target utili all’ecosistema.
  • Monitoraggio attivo: eliminazione di esche rodenticida e biocidi nella fase di monitoraggio che viene svolto solo tramite esche senza prodotti chimici. In tal senso, un maggior numero di passaggi di monitoraggio permettono di avere un quadro sempre aggiornato della situazione presso i siti trattati.
  • Tecnologia di supporto: la Bio Disinfestazione passa anche attraverso l’utilizzo di trappole e dispositivi tecnologicamente all’ avanguardia, come trappole fotosensibili, report di monitoraggio in-cloud e programmi di gestione dei dati.

Il servizio specifico di Nuova Topolin prevede:

  • Ispezione e valutazione del sito oggetto d’intervento, sia esso territorio pubblico o realtà privata, con identificazione degli infestanti da parte di uno staff scientifico.
  • Analisi delle cause radicali che hanno portato all’infestazione.
  • Definizione di un piano di gestione dei parassiti con lo scopo di tendere a zero l’infestazione presente.
  • Eventuale intervento di disinfestazione.

Nel piano di gestione dei parassiti sono messe in atto tutte le accortezze definite dal pest-proofing, ovvero l’eliminazione delle criticità ambientali e strutturali, e dal pest-monitoring cioè il controllo del grado di infestazione e del possibile trattamento solo dopo il superamento di soglie predefinite.

L’intervento di disinfestazione, diversificato in funzione dell’infestante considerato, viene effettuato solo se strettamente necessario e, comunque, solo dopo aver messo in atto tutte le procedure sopra descritte

Bio Disinfestazione di insetti volanti e striscianti

La tecnica si compone di interventi di disinfestazione larvicida per i quali Nuova Topolin prevede l’utilizzo di prodotti biologici a base di batteri sporigeni (Bacillus thuringiensis var. israeliensis e/o Bacillus sphaericus) o prodotti I.G.R. specie specifici.

Interventi contro forme adulte di artropodi per i quali si utilizzano sistemi di confusione sessuale con l’utilizzo di feromoni specifici, e in casi particolari, prodotti gel specie-specifici (per blattoidei e formiche) o in alternativa biocidi a base di piretro naturale con l’assoluta assenza di solventi organici e provenienti da fornitori approvati ed inseriti nell’elenco redatto dall’ECHA (European Chemical Agency).

Bio Derattizzazione

L’uso sempre più diffuso di prodotti derattizzanti sta provocando una lenta assuefazione da parte dei muridi verso gli anticoagulanti di seconda generazione, causando anche una mortalità indiretta di specie no-target.

Sulla base di questi presupposti ed interfacciandosi con la “Guideline on best practice in the use of rodenticide bait sas biocides in the European Union” e con la “Risk mitigation measures for anticoagulant rodenticides as biocidal products”, Nuova Topolin, con il progetto Nuova Topolin Bio, prevede l’applicazione delle più moderne strategie di Integrated Pest Management, dalla ispezione e valutazione del sito oggetto d’intervento, passando per l’identificazione esatta dell’infestante, fino allo sviluppo di un piano di gestione dell’infestante. Tale piano prevede tutte le azioni di rat-monitoring volte alla valutazione del numero di infestanti presenti con l’ausilio di esche-placebo e di rat-proofing per impedire l’ingresso dei muridi in aree sensibili.

Gli interventi di derattizzazone biologica, in un’ottica di non utilizzo di biocidi, vedono l’utilizzo di trappole a cattura multipla, siano esse elettriche che basculanti, le quali, oltre alla cattura dei muridi, garantiscono anche la non dispersione delle carcasse sul territorio.

Solo in alcuni casi molto particolari la derattizzazione biologica, per un periodo massimo di 6 mesi come da normativa vigente, prevede l’uso di biocidi con anticoagulanti di seconda generazione, sempre, comunque, assicurati all’interno di bait-box e certificati contro animali no-target

Hai bisogno di un preventivo?